Vessatoria la clausola della polizza assicurativa che penalizza chi si rivolge all’avvocato


Tale clausola oltre a costituire una limitazione alla autonomia contrattuale del consumatore nei rapporti con terzi soggetti, integra anche un illegittimo pregiudizio all’esercizio del diritto di difesa costituzionalmente garantito.



ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento