Opposizione all’esecuzione e sospensione feriale


Cassazione Civile – Sez. sesta, n. 17784 dell’08.09.2016


Con l’ordinanza in commento, la Corte di Cassazione ritorna sul tema della sospensione feriale dei termini confermando l’inapplicabilità dell’istituto al giudizio di opposizione all’esecuzione anche ai gradi di impugnazione, confermando la sentenza dei giudici di merito che avevano dichiarato inammissibile, in quanto tardivo, l’appello proposto avverso la decisione del Tribunale di accoglimento dell’opposizione.

Infatti, aggiunge la Corte, “è consolidata da decenni l’interpretazione della disciplina sulla sospensione feriale che ne estende l’esclusione anche ai gradi di impugnazione delle opposizioni ad esecuzione (ed agli atti esecutivi ed altre cause ad essa equiparate; tra le innumerevoli, basti un richiamo a Cass., ord. 22 ottobre 2014, n. 22484, che ha affermato il principio ai sensi dell’art. 360-bis n. 1 cod. proc. civ.)“.


Per approfondmenti 

Sospensione feriale dei termini processuali – Come opera e a quali procedimenti non si applica


Leggi Cassazione Civile – Sez. sesta, n. 17784 dell’08.09.2016


ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento