L’ANAS cerca avvocati in tutta Italia

uomo in giacca e cravatta a braccia conserte

Disciplinare, modalità e termini per l’iscrizione degli avvocati del libero foro nell’elenco istituito dall’ANAS


E’ ormai prossima la scadenza per cogliere l’opportunità di far parte della rosa di avvocati del libero foro ai quali l’ANAS potrà rivolgersi attingendo all’elenco all’uopo istituito per ricevere assistenza giudiziale e stragiudiziale con la sola esclusione del contenzioso penale, già oggetto di rinnovo dell’elenco nel mese di Aprile 2017. Il termine ultimo per l’iscrizione nell’elenco scade, infatti, il 27.10.2017.

Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e come fare per procedere all’iscrizione.


Disciplinare per il conferimento degli incarichi di difesa legale agli Avvocati del libero foro

Come si legge nel disciplinare predisposto dall’ANAS (per la consultazione clicca qui), gli incarichi legali di patrocinio e difesa della Società sono conferiti in via ordinaria all’Avvocatura dello Stato ( in materia di appalti, esproprio, procedimenti di gara e concessioni autostradali) e all’Avvocatura Interna di ANAS iscritta presso l’Elenco Speciale annesso all’Albo Ordinario degli Avvocati. L’ANAS, quindi, farà ricorso ad incarichi e consulenze professionali esterne soltanto in presenza di specifiche condizioni quali la straordinarietà e l’eccezionalità delle esigenze da soddisfare, la carenza di strutture e/o di personale idoneo, il carattere limitato nel tempo e l’oggetto circoscritto dell’incarico e/o della consulenza, nonché il carattere altamente specialistico della materia e la particolare complessità e/o rilevanza economica della controversia.


Requisiti per l’iscrizione nell’elenco Anas

Per potere iscriversi nell’elenco Anas occorre avere i seguenti requisiti (da attestare con documentazione ovvero con autodichiarazione all’atto dell’iscrizione, da confermare al momento del conferimento dell’incarico e poi annualmente):

a) un’anzianità di iscrizione all’albo degli avvocati non inferiore a 5 anni, elevato a 10 per specifiche materie come da elenco di seguito riportato

b) polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile derivante dall’esercizio della professione (copia polizza da rinnovare annualmente);
c) assenza di carichi pendenti e/o di condanne per reati contro la pubblica amministrazione (autodichiarazione Casellario giudiziale e Carichi pendenti);
d) non avere svolto attività di difesa legale, anche stragiudiziale, contro Anas nei due anni precedenti (autodichiarazione);
e) assenza di rapporti di coniugio, parentela o affinità entro il secondo grado con il titolare delle funzioni connesse al conferimento di incarichi di difesa legale, con il Direttore Legale e Societario e con i Responsabili del contenzioso per ciascuna area di competenza (autodichiarazione);
f) accettazione del contratto-tipo di ANAS;
g) non aver svolto nei due anni precedenti alcun incarico in favore di ANAS in materia di responsabilità civile nominati da Assicurazioni con le quali la Società ha polizze in corso

Non possono essere iscritti nell’albo Anas professionisti o componenti di studi associati che abbiano riportato condanne per reati di cui alle leggi antimafia, che siano sottoposti a misure di prevenzione e quant’altro previsto da tali leggi, che abbiano riportato condanne per reati contro la pubblica amministrazione o la fede pubblica e per reati ostativi alla costituzione ed alla permanenza del rapporto con le amministrazioni, o che abbiano procedimenti pendenti relativi a tali reati.

Sarà consentito in sede di iscrizione scegliere una sola materia tra quelle di seguito indicate, ad eccezione del contenzioso di recupero crediti che può concorrere con l’indicazione del contenzioso procedure esecutive e indicare un solo distretto di Corte d’Appello.


Materie e Anzianità di iscrizione Albo

Contenzioso procedure esecutive e cessioni di credito** 5 anni
Contenzioso amministrativo comprendente anche contenzioso ambientale * 10 anni
Contenzioso recupero crediti** 5 anni
Contenzioso per sfratti e occupazioni abusive 5 anni
Contenzioso del lavoro * 10 anni
Contenzioso di responsabilità civile da esercizio 5 anni
Contenzioso immobiliare 5 anni
Contenzioso penale * 10 anni
Contenzioso finanza di progetto e infrastrutture 10 anni
Contenzioso tributario 5 anni
Contenzioso in materia di privacy 5 anni
Contenzioso in materia contrattuale da lavori (penali, risarcimento danni,
risoluzioni contrattuali, riserve, etc…)* 10 anni
Contenzioso in materia civile (residuale rispetto alle categorie sopra indicate) 10 anni
* solo se cassazionisti
**possibile iscrizione ad entrambe le tipologie di contenzioso


Documenti da allegare:

I professionisti interessati, una volta accreditati mediante la Piattaforma anas.4clegal.com devono allegare alla domanda di iscrizione i seguenti documenti ed informazioni:
1. copia del documento di riconoscimento in corso di validità;
2. copia del codice fiscale e della partita IVA;
3. autocertificazione, da rendersi ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e ss.mm.ii., nel formato presente nella Piattaforma;
4. curriculum vitae debitamente sottoscritto, attestante la capacità tecnica del professionista, con particolare riferimento ai titoli di studio o professionali, alle specializzazioni e pubblicazioni, nonché ai principali incarichi prestati, comprovanti la pregressa esperienza acquisita nei settori per cui si richiede l’iscrizione (ad esempio: esperienza maturata nel settore degli appalti e contratti pubblici, nel settore del diritto ambientale, nel settore fallimentare, tributario, ecc.).
5. dichiarazione di presa conoscenza e di accettazione del Disciplinare;
6. dichiarazione di cariche ed incarichi presso la Pubblica Amministrazione, nonché di assenza di conflitti di interesse.


Per l’iscrizione nell’elenco ANAS degli avvocati del libero foro accedi al sito  anas.4clegal.com e clicca su “Iscrizione”. Se hai necessità di qualche chiarimento puoi scrivere a support.ANAS@4clegal.com, o chiamare il numero verde 800960316

 

 

 


ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento